contatori visite

Premi alla Carriera 2022







Seneca di Bronzo alla Carriera

in Memoria di Alda Merini
quale riconoscimento a una delle voci poetiche più significative del nostro tempo, interprete di sentimenti intimi e profondi sublimati in versi di alto spessore umano

01

Alda Merini - Milano (Mi)

Poetessa

Motivazione

In riconoscenza agli alti meriti in campo poetico e per aver consacrato la sua poesia all’eternità consegnando ai posteri il suo universo interiore, le sofferenze, l’amore, l’eros, l’erranza, il dolore e la follia di un’esistenza talvolta drammatica, con le sue contraddizioni e ambiguità.

Seneca di Bronzo 2022 alla Carriera per la straordinaria energia creativa e la grande capacità di percepire le infinite sfumature della vita attraverso una poetica intrisa di forza e di fragile disincanto. Una poesia spontanea, istintività, che racconta i moti dell’animo e tutto ciò che d’inesprimibile ha movimentato i suoi pensieri in uno stile che racchiude accostamenti di immagini, non di rado oniriche, sensuali, visionarie, senza artifici né retorica, senza censure sociali e morali, libera di esprimersi,
dove la realtà si fonde con la follia.
Spirito inquieto, la sua poesia, intensa, affascinante e febbrile, è caratterizzata da un’insolita tensione erotica e mistica allo stesso tempo, che lamenta il male del vivere quotidiano ed eleva a simbolo gli emarginati e i vinti della vita, pur lasciando spazio ad una grande speranza di cui essa stessa è una significativa testimonianza essendo riuscita a trasformare le proprie debolezze e fragilità in punti di
forza e in estatica contemplazione dell’amore e del dolore.



Premio Auriga alla Carriera

Premio alla Carriera per l’impegno e la dedizione profusi in campo medico e nella ricerca scientifica

01

Franco Servadei - Cesena (Fc)

Neurochirurgo
Professore di Neurochirurgia presso Humanitas University

Motivazione

In riconoscenza alla pluriennale carriera dedicata nella pratica clinica, nell’opera di studio, nella formazione e nella ricerca della neurochirurgia, che hanno consentito di raggiungere risultati di
altissimo livello.

Premio Auriga 2022 alla Carriera per la straordinaria umanità, sensibilità e disponibilità, per il rigore morale, l’impegno quotidiano e la competenza professionale, per l’esperienza acquisita nel settore della traumatologia, per i suoi studi, pubblicati sulle più importanti riviste internazionali, così da essere annoverato tra le figure mediche di maggiore rilievo del nostro Paese, e non solo.
Per aver contribuito in modo significativo alla nascita e allo sviluppo del Trauma Center del Bufalini di Cesena, dove ha operato per tantissimi anni. 
Un ruolo di primo piano nella società scientifica, unanimamente riconosciuto nel 2015 quando è stato chiamato – primo italiano in sessant’anni di storia – a guidare la Federazione Mondiale delle Società di Neurochirurgia che rappresenta oltre trentamila neurochirurghi nel mondo e oltre cento società
articolate in cinque associazioni continentali.



Premio Minerva alla Carriera

Per l’impegno e la dedizione profusi nella diffusione di un giornalismo di qualità

01

Maria Grazia Di Mario - Vallecupola (Ri)

Giornalista, saggista, editrice,
poetessa e sceneggiatrice

Motivazione

In riconoscenza agli Alti meriti per l’impegno e la capacità divulgativa, per l’amore verso la ricerca della notizia, la deontologia e il sapere, spaziando dal giornalismo alla letteratura in modo incisivo e personale e per aver saputo modulare la sua scrittura con toni distesi e accattivanti sulle pagine di narrazione del presente e con piglio innovativo riguardo all’ambito culturale letterario in cui i riconoscimenti ricevuti ne attestano l’ampia validità e il ricco bagaglio di conoscenze.

Premio Minerva 2022 alla Carriera per la sua vasta opera di giornalista e saggista, per la sua visione cosmopolita della notizia e i profondi legami con le origini e la sua storia personale, per il suo carattere entusiasta e la versatile professionalità a cui si devono i successi da lei siglati; per l’acume con cui ha saputo muoversi tra le pagine di quotidiani dalle ormai antiche origini contribuendo al mantenimento della pluralità e all’indipendenza dell’informazione legata alla grande tradizione del migliore giornalismo italiano.



Copyright © 2020 Accademia delle Arti e delle Scienze Filosofiche